Tutto su Harley-Davidson Sporster: la storia, le special e la pubblicità fatta in Italia dagli anni novanta. Una sezione dedicata alle Buell motorizzate Harley-Davidson.

martedì 14 luglio 2015

Presentazione 1200 Roadster - 2004


L'anno 2004 segna l'inizio di una nuova era per lo Sportster. Dopo tante attese la Harley-Davidson presenta i nuovi modelli,  che si contraddistinguono per il motore montato su supporti elastici, che rende quasi inavvertibili le good vibrations tanto care agli harleysti, caratterizzanti gli esemplari precedenti. Per fare ciò gli ingegneri di Milwakee debbono ridisegnare il telaio. Esteticamente non vi sono stravolgimenti di sorta, anche se i nuovi modelli sono immediatamente riconoscibili e si nota una maggiore larghezza laterale. Tuttavia l'intervento sul telaio comporta un aumento del peso di circa cinquanta chili rispetto alle versioni precedenti, pur consentendo il montaggio di pneumatici di larghezza maggiore.
Come detto inizia un nuovo corso. Grazie a questi interventi, lo Sportster allarga i propri confini, divenendo una moto adatta a tutti. La facilità di guida, i basti costi di gestione, la manutenzione praticamente inesistente (aumentano gli intervalli dei tagliandi rispetto alle precedenti versioni, passando dagli iniziali 4000 km ad 8000 km), la longevità del motore (si raggiungono tranquillamente oltre centomila chilometri solo eseguendo la manutenzione ordinaria) e l'assenza di vibrazioni, ne decretano il definitivo successo.