Tutto su Harley-Davidson Sporster: la storia, le special e la pubblicità fatta in Italia dagli anni novanta. Una sezione dedicata alle Buell motorizzate Harley-Davidson.

martedì 6 dicembre 2016

Knick Knack Chop XLCH

drag chopper xlch 1967 by hide motorcycle side right

drag chopper xlch 1967 by hide motorcycle  back side anfle


drag chopper xlch 1967 by hide motorcycle engine

 

Una moto tanto inutile, quanto affascinante, che in Italia sarebbe destinata in qualche salotto. Invece in Giappone la usano quasi quotidianamente.


Di stili e tendenze se ne stanno scoprendo all'infinito e, forse, siamo solo all'inizio di una nuova era del custom che porterà, almeno in alcuni paesi, a sperimentare ancora nuove soluzioni. 

L'ultima, in ordine di tempo, è questa XLCH del 1967, costruita dai maestri di Hide Motorcycles, che viene inquadrata tra i  “drag-chopper”. Il termine (come dice la parola stessa) fa pensare ad una commistione tra elementi tipici dei dragster ed altri dei chopper anche se, a parte la forma bassa e lunga della moto, il telaio rigido e due scarichi cortissimi, altro non viene in mente, perchè il motore è il caro, vecchio, Ironhead di serie, sul quale sono stati solo montati due carburatori.

Probabilmente anche in Europa prima o poi vedremo customizzazioni simili, anche se  resteranno moto da presentare ai bike show.  Ma vi immaginate ad utilizzare simile mezzo tutti i giorni per andare al lavoro, magari in una città come Roma, accendendolo alle 6 di mattina dentro il garage di qualche via del centro, per poi partire a manetta tra le mille voragini che presentano le strade della città eterna ???