Harley-Davidson Sporster: la storia, le special e la pubblicità. Una sezione dedicata alle Buell motorizzate Harley-Davidson.

martedì 3 luglio 2018

El Cochino!!!!

sportster bobber old school el cochino

sportster bobber old school el cochino

sportster bobber old school el cochino

sportster bobber old school el cochino

sportster bobber old school el cochino

sportster bobber old school el cochino

sportster bobber old school el cochino


Le mani dell'uomo plasmano forme e metallo creando una perfetta armonia in questo Sportster dal sapore antico.


Tra le varie scuole di pensiero all'interno del mondo custom, l'old school è una delle più affascinanti, ma anche la più difficile da interpretare e realizzare.
La costruzione di questo bobber sulla base di uno Sportster 883 del 1987 ha richiesto molto tempo dal momento che, tranne motore e telaio, le uniche parti rimaste originali seppur elaborate, il resto è stato costruito su misura o proveniente da qualche altra moto.

Partiamo proprio dal motore dello Sportster, che è rimasto praticamente di serie salvo un carburatore S&S Super E, dotato di un filtro dell'aria ricavato dal clacson di una Lambretta (!!!!!!!!!!!) ed uno scarico due-in-uno con terminale Supertrapp.

Il telaio, come di consueto il molte elaborazioni di questo tipo, è stato lavorato unicamente nella parte posteriore attraverso l'eliminazione dei supporti parafango e lo spostamento del punto di ancoraggio degli ammortizzatori sul forcellone. 

La forcella è tipo Springer che lavora su un cerchio Akront da 16 pollici provvisto di freno a tamburo. Anche posteriormente troviamo un cerchio Akront da 16 pollici ma il freno, in questo caso, è della ISR, azienda nota (soprattutto negli anni novanta) che fornisce un kit in cui la pinza agisce sulla corona della catena e non sull'apposito disco di un impianto frenante di tipo tradizionale.

Codone, serbatoio del carburante e piccolo parabrezza anteriore, sono il frutto di ore ed ore passate battendo il ferro e sagomandolo. Discorso analogo si deve fare per la bellissima sella in pelle dotata di cuciture. 

Trovare un difetto nel “Cochino” è quasi impossibile. Forse si può criticare solo il posizionamento della bobina sotto al supporto della batteria, ma si tratta di poca cosa. Tutto è armonizzato alla perfezione!!!! Sicuramente uno dei migliori (se non il migliore) bobber “old school” su base Sportster che abbiamo visto.

Nessun commento:

Posta un commento