Tutto su Harley-Davidson Sporster: la storia, le special e la pubblicità fatta in Italia dagli anni novanta. Una sezione dedicata alle Buell motorizzate Harley-Davidson.

giovedì 27 ottobre 2016

Buell XC1: una cafe racer su misura!!!!!

buell xc1 cafe racer kit by bottpower side right

buell xc1 cafe racer kit by bottpower side left

buell xc1 cafe racer kit by bottpower side left handlebar


buell xc1 cafe racer kit by bottpower front right angle

buell xc1 cafe racer kit by bottpower frame

Un kit per rendere la XB12 una cafe racer dei tempi moderni !!!!!

 

Le prime Buell degli anni novanta (quelle con il telaio in tubi) erano molto apprezzate dai vari customizzatori, sia per la forma del telaio stesso, che per il motore Sportster elaborato. In pratica erano delle vere e proprie  “special” stradali, su cui gli interventi erano ridotti al minimo. Poi nei primi anni duemila vennero presentate le XB, con il telaio che fungeva da serbatoio del carburante ed aveva un andamento diagonale,  alla cui base era collegato il perno del forcellone contenente l'olio motore. Al posto del tradizionale serbatoio del carburante vi era l'air-box dell'unico corpo farfallato, montato tra i due cilindri, sul quale vi era un finto serbatoio.

Con i modelli XB, risultava quindi assai difficile per i customizzatori avere libertà espressiva
.

Questo kit cafe racer, consente di fare a meno del tradizionale telaio che viene sostituito da un unico trave centrale, sul quale viene agganciato il motore di derivazione Sportster, permettendo di risparmiare circa 20 chilogrammi di peso e permettendo di mantenere le stesse quote ciclistiche del telaio originale. 

Altra particolarità di questo kit è dato dai due serbatoio del carburante supplementari, posizionati dietro al motore, uno per lato. Contribuiscono a comporre il tutto numerose altre parti che possono essere vendute anche separatamente.