The Legend of Harley Davidson Sportster

Harley-Davidson Sporster: la storia, le special e la pubblicità. Una sezione dedicata alle Buell motorizzate Harley-Davidson.

mercoledì 25 maggio 2022

2008 - Sportster 883 Standard - km 14,900




Lo standard 883 è uno di quegli Sportster che, dall'entrata in scena dell'883 Iron con finiture "total black", non ha riscosso più i favori del pubblico, entrando in una sorte di limbo riguardante anche le versioni a carburatore prodotte fino al 2003. 

E' una moto essenziale dove l'elemento caratterizzante è dato dall'ampio utilizzo dell'alluminio spazzolato per motore e numerose parti.

Se negli anni novanta andavano di moda le cromature sugli Sportster (capita di trovare diversi esemplari di cilindrata 883 con carter e copri teste cromati come il 1200) diversamente, passati gli anni duemila, il nero opaco era diventato elemento dominante.

Il look offerto, però, dallo "standard" può tornare utile per qualche elaborazione in chiave "mild" che di un tocco di sportività.

La moto in questione ha pochissimi chilometri ed esaminando le foto accuratamente si vede che è praticamente nuova e tutta originale (salvo piccolissimi dettagli). Il prezzo di 7500 Euro è quindi più che corretto, certamente inferiore a richieste per moto con molti più chilometri.

Cliccate qui: https://www.subito.it/moto-e-scooter/harley-davidson-sportster-883-2008-verona-438532689.htm?from=shop


giovedì 19 maggio 2022

Military Sportster





Militare o postatomico ?????? Forse entrambi!!!!

Questo Sportster sembra uscito dall'officina di una qualche caserma militare per essere immediatamente proiettato in un altro film di Mad Max o, forse, in un mondo futuro distrutto dalle guerre, dove non ci saranno più strade e dove i mezzi verranno riparati con strumenti di fortuna.

Il 1200 Evolution è stato inserito in un nuovo telaio rigido fornito della Detroit Brothers Frame, non prima di essere opportunamente elaborato con alberi a cammes Andrews, pistoni ad alta compressione e due corti scarichi liberi. Poi verniciato in verde mimetico (come del resto tutta la moto). Le due grosse taniche fungono da serbatoio del carburante e dell'olio (soluzione quanto mai originale....). 

Forcella, cerchi e freni sono di serie, mentre mascherina e para-mani sono state realizzate in casa. Su una moto con queste caratteristiche è importantissimo avere un'ottima luce anche di notte. Per avere il massimo risultato (anche a scapito della linea....) sono stati scelti fanali a led, che sono molto piccoli. La bomboletta delle munizioni sotto l'area del sedile ospita tutta l'elettronica.

Pronti per affrontare un nuovo, turbolento, secolo ??????

 

lunedì 16 maggio 2022

2008 - Sportster 883 standard


Nel 2008 Harley-Davidson Italia proponeva questa pubblicità sullo Sportster, segno evidente che qualcosa era cambiato, ma non troppo, rispetto ai primi anni novanta. La moto non solo è essenziale, ma il prezzo è rimasto praticamente invariato nel corso del tempo, considerando che nel 1992 uno Sportster 883 standard costava sedici milioni di vecchie Lire, mentre nel 2008 il prezzo è di poco più di ottomila Euro (con un anno di polizza furto ed incendio)

Inoltre tutti i modelli montano l'iniezione elettronica ed hanno l'antifurto di serie. Si sottolineano questi aspetti poichè lo scopo è quello di venire incontro ai motociclisti più esigenti che, solo qualche anno addietro, vedevano nello Sportster una moto ostica adatta unicamente agli harleysti. 

Si tratta di una serie di migliorie intervenute dopo il grande cambiamento del 2004, che portò ad una riprogettazione del telaio nella zona posteriore ed al montaggio del motore su supporti elastici in modo da ridurre drasticamente le vibrazioni.

mercoledì 11 maggio 2022

Pantah Buell M2 Cyclone






Ispirata alla Ducati Pantah 600 TT2, questa Buell Cyclone rappresenta l'ennesima dimostrazione della versatilità del motore Sportster, mandato in pensione troppo presto.

La moto sia stata costruita quasi da "zero" e rappresenta uno degli esempi di massima ingegneria. Inizialmente si voleva utilizzare il telaio originale della Ducati Pantah ma non è stato possibile poichè si presentava in pessime condizioni. L'alternativa era quindi utilizzare quello originale oppure costruirne uno nuovo. Alla fine si è deciso di costruire un telaio partendo da zero in modo da seguire le geometrie Buell (anche se l'interasse è stato maggiorato di 25mm rispetto) e cercando di avere nel contempo l'estetica della Ducati Pantah (utilizzando tubi da un pollice di diametro).

Si è ritenuto necessario utilizzare la forcella (interamente revisionata) M2 Cyclone su ruote Ducati Pantah (da 18 pollici) e freni Brembo prelevati da una Ducati 916, da cui proviene anche l'ammortizzatore di sterzo, mentre quelli posteriori sono della YSS.

Praticamente tutta la moto è stata realizzata attraverso componenti appositamente costruiti (poche concessioni all'after-market come le pedane arretrate Tarozzi), sui quali spiccano il serbatoio del carburante in alluminio e quello dell'olio nascosto sotto la sella. Il motore è rimasto interamente originale, salvo un filtro dell'aria aperto ed un bellissimo scarico sdoppiato che passa sotto il telaio.

Il colore è della Shelby Daytona.

domenica 8 maggio 2022

2006 - Sportster 883 Custom - km 18,800



Lo Sportster 883 Custom (da molti conosciuto come 883C) si contraddistingue rispetto allo Standard per diversi elementi, primo fra tutti il cerchio anteriore da 21 pollici in luogo di quello da 19, quello posteriore lenticolare (sempre da 16 pollici), il motore sabbiato ed una posizione di guida più in linea con la filosofia biker (gambe e braccia ben distese). Non ha mai avuto la diffusione dell'883 Iron o del Forty-Eight, pur facendo numeri importanti.

Il modello qui proposto fa parte del nuovo corso dello Sportster, cioè di quel rinnovamento che ha riguardato la gamma a partire dal 2004, con interventi miranti a garantire un maggior confort di guida. Dal 2004 e fino al 2006 (troviamo anche esemplari commercializzati nel 2007) i motori montano il classico carburatore a depressione. Dal 2008 si passa all'iniezione elettronica.

L'esemplare sembra in buono stato e nell'annuncio viene specificato che si tratta di una moto tagliandata, con gomme e batteria nuova, fornita della garanzia di un anno.

Il prezzo di 7500 Euro sembra più che corretto!

Cliccate qui: https://www.moto.it/moto-usate/harley-davidson/sportster/883-custom-2006-07-xl-883c/8837320


mercoledì 4 maggio 2022

Downtown Racer - 1991 Sportster XLH 883







Siamo da sempre abituati a considerare il popolo giapponese (e gli orientali in genere) come un popolo estremamente pragmatico e metodico, abituato a fare scelte razionali che seguono logiche consolidate.

Si rimane perplessi quando dal paese del Sol Levante qualcuno rompe questi schemi. Così anche in tema di customizzazione delle moto.

Questo Sportster è un chiaro esempio di reinterpretazione dello stile "suburbano" in maniera del tutto sconosciuta.

L'idea da cui si è partiti è stata quella di avere una moto in grado di dare molte soddisfazioni anche sulle strade di montagna, ragion per la quale il primo passo da fare era migliorarne la guidabilità, riducendone il peso.

Si è reso necessario, quindi, montare una coppia di cerchi da 18 pollici (in luogo degli originali 16 pollici al posteriore e 19 all'anteriore) più larghi degli originali, sui quali sono stati montati pneumatici Continental Conti Road Attack 2. La cinghia dentata della trasmissione finale ha lasciato il posto ad una catena. 

Se la forcella è rimasta quella originale con steli da 39mm (pur se rivisitata internamente e dotata di barra antisvirgolo della Screamin'Eagle), posteriormente sono stato montati una coppia di ammortizzatori Ohlins più lunghi degli originali. Dischi flottanti con pinze Brembo sono assolutamente necessari per questo tipo di moto. 

Per ridurre il peso senza snaturare lo Sportster è stato modificato il telaio posteriormente aggiungendo un arco sul quale ancorare uno piccolo parafango in alluminio, utilizzato anche anteriormente. 

Il motore viene liberato solo attraverso il montaggio di un carburatore Mikuni HSR42 abbinato ad uno scarico due-in-uno totalmente libero e dall'andamento insolito (realizzato interamente a mano). 

La sella bianca cucita a mano dalla forma a silhouette ed il manubrio alto e stretto con il traversino sono altri elementi di spicco di questo Sportster del tutto atipico ma, se visto nella giusta ottica, con una buona dose di fascino.


sabato 30 aprile 2022

2014 - 883 Iron - Km 15,800




Una moto da comprare di corsa è questa Iron in vendita dal dealer di Bologna. 

Ripeterò all'infinito che i prezzi dell'usato Sportster, dalla sua cessata produzione, sono lievitati notevolmente e l'esborso non è di poco conto, ma spesso ne vale la pena. Quando poi la moto viene venduta da un concessionario ufficiale Harley-Davidson possono aumentare ancora. Il motivo ????? Il dealer non solo assume i rischi della vendita di una moto usata, offrendo un anno di garanzia, ma controlla il mezzo da cima a fondo.

Anche questo 883 Iron fa parte di quelle moto usate da garanzia HD Originals che ne aumentano il valore

Inoltre lo Sportster 883 Iron è stato, insieme al Forty-Eight, lo Sportster più venduto per moltissimi anni, ragion per cui è facilmente ipotizzabile che, in caso di rivendita, non ci dovrebbero essere problemi a trovare l'acquirente.

Il prezzo di 9700 Euro, considerando i pochi chilometri, i diversi accessori (tra cui gli scarichi Vance & Hines) e la garanzia di un anno, è più che corretto.

Cliccate qui: https://www.moto.it/moto-usate/harley-davidson/sportster/883-iron-2014-16-xl-883n/8810310