Harley-Davidson Sporster: la storia, le special e la pubblicità. Una sezione dedicata alle Buell motorizzate Harley-Davidson.

giovedì 18 luglio 2019

Project Woodie Sportster

sportster board track by adam custom shop

sportster board track by adam custom shop

sportster board track by adam custom shop

sportster board track by adam custom shop


Concepire uno Sportster così seduttivo ed intrigante è molto difficile. Tutto ruota attorno al bellissimo telaio in tubi studiato e realizzato in casa. 


E’un “finto” rigido che, come i moderni “Softail”, nasconde l’elemento ammortizzante. In questo caso si tratta di due unità: quella principale celata tra le due componenti del serbatoio del carburante, mentre quella secondaria (un piccolo ammortizzatore) posta sotto al telaio secondo uno schema conosciuto.  La forcella “Springer”, rispetto all'unità tradizionale, ha uno dei due bracci che termina sopra l’attacco del perno ruota. 


Contrariamente a quanto vorrebbe una simile moto, il motore è stato elaborato pesantemente tramite un kit S&S che porta la cilindrata ad oltre 1400. Altri elementi degni di nota sono il cambio a mano, la trasmissione finale a catena, i cortissimi scarichi e le numerose parti in ottone inserite nei punti giusti. Siamo in presenza di una moto totalmente artigianale e frutto di una fervida inventiva. 


Nessun commento:

Posta un commento