Harley-Davidson Sporster: la storia, le special e la pubblicità. Una sezione dedicata alle Buell motorizzate Harley-Davidson.

Visualizzazione post con etichetta Buell Parts. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Buell Parts. Mostra tutti i post

giovedì 28 novembre 2019

Built for all terrain!

sportster sx 1250 all terrain

sportster sx 1250 all terrain

sportster sx 1250 all terrain

sportster sx 1250 all terrain

sportster sx 1250 all terrain


SX è la sigla che identifica lo Sportster da enduro costruito da LC Fabrications.


Da diverso tempo sono tanti gli Sportster rivisitati in chiave enduro, talora attraverso preparazioni estreme, altre volte costruendo moto assai versatili. La ricetta in questo caso è del tutto peculiare, perché accanto ad elementi vintage (come il kick-starter) e grafiche anni settanta di chiara ispirazione AMF, troviamo abbondante uso di fibra di carbonio per le sovrastrutture ed altri elementi hi-tech come il terminale dello scarico due-in-uno alto che confluisce sul lato destro. 

Telaio e forcellone sono stati rimaneggiati per ospitare un singolo ammortizzatore ed il telaio è stato anche modellato nella parte posteriore per alloggiare un parafango da cross in carbonio con piccolo fanale e portapacchi. Altro elemento importante dello Sportster SX è il motore impreziosito da numerosi accessori costruiti dalla stessa LC Fabrications ed elaborato attraverso un kit pistoni e cilindri S&S che portano la cilindrata a 1250 cc e testate Buell  “high-flow”.  

Considerando che lo Sportster SX 1250 è stato realizzato su un modello con telaio prodotto tra il 1986 ed il 2003 (di circa 50 kg più leggero rispetto alle versioni seguenti in produzione sino ai giorni nostri), risulta difficile pensare che se ne possa vedere una piccola serie prodotta, ma potrebbe essere un’idea da sviluppare su modelli più recenti.


venerdì 17 marzo 2017

Ians project Buell frame

ians project buell frame side right

ians project buell frame side left


ians project buell frame engine in frame


ians project buell frame oil tank

Un telaio in traliccio per le Buell XB9 (….ma pensiamo si possa alloggiare senza problemi anche il motore della XB12....) che va a sostituire quello di serie con serbatoio del carburante integrato.

 

I tradizionalisti avranno storto non poco il naso quando, nel lontano 2003, apparvero le prime Buell XB, dotate di telaio con serbatoio del carburante integrato nelle travi e quello dell'olio nel forcellone. Questa caratteristica del telaio divenne, insieme al disco freno anteriore di tipo perimetrale, caratteristica anche delle successive Buell raffreddate a liquido. Senza aver nulla da eccepire sulle qualità tecniche di simile soluzione, stilisticamente qualche dubbio vi era, tanto che in molti avevano rimpianto i modelli della serie  “S” e della serie “X” con il telaio in tubi.

Il telaio qui proposto è un progetto che deve essere portato a compimento, per cui non se ne conosce la validità tecnica che va accertata, tuttavia incuriosisce non poco per una molteplicità di aspetti.

Innanzitutto le due travi per lato (che si vanno ad unire tutte in prossimità del cannotto di sterzo) unite tra loro da una serie di tubi, come a voler effettuare un rinforzo della struttura.
Altro elemento di curiosità è l'andamento dei tubi. Quelli inferiori hanno delle curve, mentre i tubi superiori tendono a diminuire di altezza, come a voler abbassare il baricentro della moto. Da notare, poi, l'attacco, in prossimità del cilindro posteriore per un telaietto supplementare in tubi che arriva fino alla ruota posteriore, che si  “appoggia” tramite un tubo per lato sulla parte inferiore del telaio primario, quasi all'attacco del forcellone, il cui disegno sembra quello delle Harley-Davidson della serie Softail.

Pur ribadendo ancora una volta che non si conosce la validità del progetto, tuttavia traspare la volontà di migliorare la classica instabilità delle Buell, in favore di un maggior rigore di guida, aiutato anche da un baricentro più basso.

Per eventuali, ulteriori considerazioni non rimane che aspettare. 



mercoledì 11 maggio 2016

Sportster Evolution and Buell 1200 cams

andrews products

 

Dalla azienda americana Andrews un vasto catalogo di alberi a cammes per ed aste regolabili per Sportster e Buell 1200.

 

Per incrementare le prestazioni di un motore una delle componenti fondamentali su cui intervenire sono gli alberi a cammes, attraverso il montaggio di unità dal diverso profilo, in grado di aumentare il rapporto di compressione del motore e/o il tempo di apertura delle valvole. La Andrews presenta questo catalogo http://www.andrewsproducts.com/sites/www.andrewsproducts.com/files/catalog_pdfs/2014-page25.pdf  di alberi a cammes per Sportster Evolution e Buell 1200 (con motore Harley-Davidson) per elaborare il motore secondo le proprie esigenze, unitamente ad aste regolabili, indispensabili per una perfetta messa a punto.